AGGIORNAMENTO SITUAZIONE SCUOLE – RIASSUNTO DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE

      Commenti disabilitati su AGGIORNAMENTO SITUAZIONE SCUOLE – RIASSUNTO DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE

Dopo la pubblicazione del DPCM del 7 marzo che ha disposto la sospensione delle lezioni fino a tutto il 3 aprile compreso, si rende necessario riassumere le seguenti indicazioni organizzative.

Gli uffici dell’Istituto svolgeranno le loro attività in modalità agile (secondo il disposto della Legge n. 81 del 2017) attuando forme di servizio a distanza, per garantire maggiore sicurezza dal punto di vista igienico sanitario anche nei prossimi giorni.

I locali della scuola rimarranno non accessibili e chi volesse contattare gli uffici lo potrà fare attraverso l’utilizzo della posta elettronica istituzionale pric82400c@istruzione.it.

Al momento, infatti, non si ravvisano atti indifferibili da compiere in relazione a genitori o alunni della scuola.

Per evitare la circolazione nei locali della scuola la presenza sarà limitata ai passaggi per il controllo e per le attività indifferibili da parte del direttore amministrativo e dei membri della dirigenza.  In questo periodo, pertanto, non è garantita la risposta alla chiamata telefonica.

Sono dilazionati al momento della riapertura della scuola:

  • la consegna dei documenti di conferma dell’iscrizione con la scelta del tempo scuola per la primaria;
  • la consegna delle attestazioni di versamento del contributo volontario;
  • i versamenti del contributo volontario, per chi intende utilizzare il POS dell’Ufficio Alunni.

I docenti dei vari gradi di scuola stanno coordinandosi per giungere ad attivare forme di didattica e di apprendimento a distanza il più possibile efficaci. Se fino alla scorsa settimana si pensava, infatti, che potesse essere sufficiente un intervento per proporre forme di ripasso e di esercitazione su quanto già effettuato a scuola, in questo momento si stanno approntando le opportunità per la prosecuzione dei vari percorsi.

Delle decisioni adottate in merito verrà data comunicazione attraverso questo canale ufficiale.

A questo proposito si sottolinea che vengono ritenute inopportune e poco rispettose dello sforzo fatto dall’istituzione in questo delicato momento le contestazioni che giungono ai docenti rispetto al lavoro che stanno effettuando a distanza per i loro alunni. Il personale della scuola si è dimostrato molto più preparato nell’affrontare questa emergenza rispetto a quanto accaduto in altri contesti e sicuramente ha creato le condizioni per mettere in sicurezza l’utenza e assecondare le disposizioni dettate dal Governo.

La dirigenza